Alcuni consigli per combattere la ritenzione idrica e cellulite

Con l’inizio della bella stagione si avvicina anche la temuta prova costume, e combattere la ritenzione idrica e cellulite può diventare un pensiero fisso.

combattere la ritenzione idrica e cellulite

Non è un compito facile, ma oggi esistono prodotti davvero efficaci che ti aiutano a combattere la ritenzione idrica e purificare il corpo. Inoltre, seguendo alcune linee guida nella dieta e praticando un po di movimento, potrai vincere questa battaglia. Prendi nota dei nostri consigli per sconfiggere ritenzione idrica e cellulite.

La ritenzione idrica e la cellulite sono problemi che colpiscono la stragrande maggioranza delle donne (anche uomini, ma meno) dalla giovinezza alla maturità, ed è causato da un eccessivo accumulo di liquidi nei tessuti.

Questa condizione può essere patologica o non patologica e la differenza è che, quando è considerata una patologia, può essere causata da problemi circolatori, insufficienza cardiaca e malattie renali o epatiche; Mentre se non è patologica, la causa può essere la dilatazione delle vene causata da alte temperature, una dieta inadeguata o da determinate situazioni fisiologiche come la menopausa, la gravidanza o le mestruazioni.

I sintomi sono simili in entrambi i casi: aumento di peso senza motivo apparente, gonfiore alle gambe e alle caviglie o diminuzione della minzione.

Inoltre, la ritenzione idrica è uno dei motivi per cui compare la cellulite, quell’infiammazione del tessuto cellulare che si trova sotto la pelle e che si concentra soprattutto su cosce, glutei e addome. Quello che comunemente conosciamo come “buccia d’arancia”.

Suggerimenti per combattere la ritenzione di liquidi e la cellulite

La cellulite non scompare dall’oggi al domani, ma puoi ridurla se usi la testa, mantenendo alcune abitudini quotidiane semplici e salutari. Questi sono i nostri consigli per combatterla:

1. Disintossicazione alimentare

La migliore “operazione” è seguire sempre una dieta sana. In questo caso, e per eliminare più facilmente i liquidi, è necessario quindi seguire due consigli fondamentali:

Bere molta acqua, da uno a due litri al giorno, e/o altre bevande adatte come infusi di equiseto, boldo, tè di tarassaco, tè verde, ecc. Evita le bevande zuccherate e gassate, non danno alcun beneficio.

Riduci il più possibile l’assunzione di sale in quanto favorisce la ritenzione di liquidi e mangia cibi ricchi di potassio come banana o avocado e diuretici come ananas o asparagi.

Se vi piacciono i frullati o succhi di frutta e verdura siete fortunati, perché esistono tanti abbinamenti perfetti per trattare il problema della ritenzione idrica: ananas e zenzero; barbabietola, carota e mela; kiwi, lamponi, fragole e mirtilli; eccetera. Tutto molto ricco e con un ottimo apporto di vitamine.

2. Trattamenti per il corpo

Per porre fine alla ritenzione idrica è necessario attivare i meccanismi del nostro corpo responsabili della loro eliminazione, ovvero l’attività renale, il sistema circolatorio e l’equilibrio della pressione sanguigna.

Per questo esistono numerosi trattamenti medico-estetici come il drenaggio linfatico, massaggi delicati che migliorano la circolazione e prevengono l’accumulo di linfa o liquido coagulante che proviene dal sangue.

Esiste anche un tipo di massaggio linfatico meccanico chiamato pressoterapia, che attiva più efficacemente la circolazione venosa e linfatica attraverso un sistema di compressione controllata.

3. Prodotti

Puoi aiutarti con un integratore alimentare che favorisce l’eliminazione dei liquidi in modo naturale e migliora il transito intestinale. Ricorda che se soffri di qualsiasi malattia dovresti consultare il tuo medico o il farmacista in merito al consumo di diuretici.

Puoi anche trovare in parafarmacia creme o oli con effetto lifting anticellulite appositamente studiati per ridurre l’aspetto della cellulite incorporata. Le creme riducenti e rassodanti sono composte da vitamine e nutrienti che migliorano l’aspetto delle zone del corpo interessate e aiutano a tonificare e rassodare la pelle, donando elasticità e compattezza.

Se stai cercando un trattamento intensivo che idrati, rigenera e rassoda la pelle, ti consigliamo Sensilis Silhouette Xpert, anche se hai la pelle sensibile.

Puoi anche fare un trattamento anticellulite a casa, tenendo presente che la cosa più importante è l’esfoliazione e il massaggio.

Nel vasto mondo di Internet si possono trovare mille ricette per fare scrub fatti in casa, per lo più a base di miscela di sale grosso con bagnoschiuma per massaggiare addome, glutei e cosce per 15 minuti. Questo ti aiuterà a migliorare la circolazione sanguigna e quindi a ridurre la cellulite.

4. Esercizio

Fuggi dalla vita sedentaria! Qualsiasi esercizio aerobico a basso impatto è utile per bruciare i grassi e ridurre la ritenzione idrica e la cellulite, cercando di essere costanti e impegnati per una vita sana e sportiva.

Metti le scarpe e, cammina almeno 30 minuti a passo veloce ogni giorno (o quasi tutti), questo ti aiuterà ad eliminare la buccia d’arancia dalle gambe, oltre ad altri effetti positivi per la tua salute poiché attivi la circolazione del sangue.

Non aspettare il prossimo anno per cominciare a prenderti cura di te stesso, migliorare le tue abitudini e lo stile di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui