Terme e benessere in Alto Adige

 

Una delle maggiori attrazioni dell’Alto Adige sono le sue splendide località termali, con hotel wellness e centri benessere tra i più esclusivi d’Italia. Andiamo a scoprire le località più rinomate del Sudtirolo con i loro bagni termali ed un’offerta davvero variegata per la vostra remise en forme.

WEEKEND ALLE TERME DI MERANO. Merano è la regina delle terme in Alto Adige. Città pittoresca, elegante, magica, ospita lo stabilimento termale più famoso del Sudtirol ed è davvero piacevole per un fine settimana alla scoperta delle bellezze dell’Alto Adige.

Situate nel centro cittadino sul fiume Passirio, le Terme di Merano sfruttano le proprietà terapeutiche dell’acqua contenente radon e sono un vero toccasana per le vie respiratorie. Oltre allo stabilimento cittadino, tantissimi esclusivi hotel e strutture residenziali consentono di pernottare in città e apprezzare i benefici del termalismo in eleganti strutture e completissime spa.

Una soluzione discreta per il weekend a Merano è anche il residence, ideale per famiglie e gruppi che cercano privacy e discrezione. Scegliendo una struttura come il Desiree, ad esempio, avremo tutta la privacy di un luogo esclusivo ed appartato senza rinunciare alla vicinanza con il centro e le terme.

appartamenti merano residence desiree
Désirée Residence

Le offerte, vantaggiose in tutte le stagioni, consentono di scegliere appartamenti confortevoli ed esclusivi dal design moderno , con un occhio alla tradizione altoatesina. Incluso nel prezzo è anche l’uso di piscina, giardino, zona fitness e locale giochi.

ALLE TERME DI ANTERMOIA. Il grazioso paesino di Antermoia è un piccolo gioiello della spettacolare Val Badia, dominata dalle cime dolomitiche. Qui sgorgano le acque alcalino-terrose della fonte di Valdander, e la tradizione termale si fonde con la cultura ladina. Ad Antermoia ci si potrà immergere nell’acqua termale minerale a 38° all’interno di vasche di pino cembro, sfruttando anche i benefici dei vapori per rilassarsi.

FINE SETTIMANA A RASUN-ANTERSELVA. Altra località termale piuttosto nota dell’Alto-Adige è Rasun-Anterselva, all’interno del Parco Naturale Vedrette di Ries-Valle Aurina. Proprio qui, tra i primi contrafforti dolomitici e le cime alpine di oltre 3000 metri che toccano il confine austriaco, sgorgano acque minerali naturali a 8° contenenti radon. Si tratta di acque estremamente curative per una vasta gamma di patologie, e adatte sia alle cure idropiniche che alla balneoterapia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *